instagram Googleplus pinterest rss

Maccheroncini con ragù di pollo

HomePrimiMaccheroncini con ragù di pollo

Categorie: Primi

maccheroncini-con-ragù-di-pollo

15 gennaio 2018

0


Il ragù di pollo vi stupirà per quanto è saporito, in più è leggero, digeribile e soprattutto più veloce da preparare del classico ragù di vitello/maiale. E’ la soluzione ideale se volete un ragù di carne ma avete poco tempo. Preparandolo mi è venuto in mente che quando ero piccola mio padre faceva delle lasagne utilizzando un ragù di pollo e funghi, mi metto alla ricerca della ricetta. State in allerta.

 

maccheroncini-ragù-pollo_alto

L’idea della ricetta

Mi è stato chiesto di preparare alcune ricette per un Pastificio Toscano. Si tratta di pasta lavorata ancora in maniera artigianale, prodotta con grani antichi, (in particolare questi maccheroncini sono fatti con grano integrale Senatore Cappelli), le macchine pressano l’impasto lentamente che viene poi steso a mano sui telai e la pasta rimane a seccare per 36 ore a bassa temperatura (max. 45/50° C). In questo modo vengono mantenute tutte le caratteristiche organolettiche e nutritive del prodotto.

Essendo una pasta “rustica” volevo preparare un condimento che esaltasse il sapore della pasta ma non lo coprisse.

 

Ingredienti

INGREDIENTI PER 2 PERSONE: 150 gr di maccheroncini Grano integrale Senatore Cappelli del Pastificio Morelli - 300 gr di sovracosce di pollo - una carota da circa 50 grammi – un cuore di sedano - una piccola cipolla bianca - un bicchiere di vino bianco secco - olio q.b. – sale - pepe - noce moscata

maccheroncini-ragù-pollo_2

 

Procedimento

Togliete la pelle e disossate le sovracosce di pollo, tagliatele a cubetti non troppo piccoli. Lavate, sbucciate e tritate la carota; lavate il sedano, raschiatelo e tritatelo  e sbucciate e tritate la cipolla. Fate soffriggere le verdure con qualche cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. Aggiungete il pollo e fate rosolare per 10 minuti a fiamma vivace, mescolando spesso in modo da “sgranare” il ragù. Aggiustate di sale e pepe e mettere una generosa grattata di noce moscata. Sfumate con il vino bianco, lasciatelo evaporare, dopodiché aggiungete un mestolino di brodo se lo avete ma andrà bene anche un pochino di acqua. Cuocete a fiamma dolce per 30 minuti in una pentola coperta. Ogni tanto mescolate e se è necessario aggiungete un pochino di acqua.

Lessate la pasta in acqua salata, scolatela al dente, versatela nel ragù di pollo e fatela insaporire per qualche minuto a fuoco vivo. Mettete nei piatti e se vi piaci aggiungete una girata di pepe nero.

 

Se vi piacciono i ragù a base di carne, non potete farvi scappare la gramigna con la salsiccia,  se vi piacciono i primi saporiti dovete assaggiare gli gnocchi con guanciale e pecorino o i pici all’aglione.

 

Forchettata di maccheroncini